Quarantena

Un piccolo contributo video per raccontare la vita di un ragazzino in casa da solo per oltre 30 giorni.

Questa pandemia è pericolosa anche dal punto di vista di un equilibrio mentale e per i nostri ragazzi

facciamo di tutto per non fargli sentire il peso di questa mancanza di contatto, di umanità, nella scuola e durante lo sport.

Le loro relazioni sociali si radicano in questo momento della loro vita, generando radici che hanno bisogno di crescere sane e forti, nutrendosi di socializzazione e confronto..

Speriamo di riuscire a tornare presto a una “Normalità” che ci sembrava banale, dove un abbraccio e un bacio c’è lo scambiavamo quotidianamente con tantissime persone in ogni contesto.

Roberto

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...